Avere in giardino una piscina fuori terra è un desiderio alla portata di tutti, realizzabile in pochissimo tempo, basta semplicemente avere uno spazio verde.

Grazie a pratici manuali d’istruzione e alla facilità di installazione, quelle più moderne richiedono veramente poco tempo: in un attimo il vostro splendido angolo, dove trovare refrigerio d’estate o organizzare entusiasmanti party con i vostri amici o con i bambini è pronto!

Una piscina fuori terra vi offre innumerevoli vantaggi, che vi aiuteranno a evadere dalla routine e trovare un luogo tutto per voi, di cui potrete godere da soli o con la famiglia e con gli amici, magari approfittando della quiete di una giornata estiva al tramonto.

Scopriamo i vantaggi di una piscina fuori terra da vicino:

COSTO

Disponibili in varia grandezza, possono anche arrivare a misure di oltre 50mq. Diciamo che per una vasca dotata una struttura tubolare in acciaio verniciato e fatta in poliestere bispalmato, quindi molto resistenti ai raggi UV e alle intemperie, si può partire dai 700€ indicativamente. Le piscine fuori terra sono disponibili in diverse forme, dimensioni e profondità e sicuramente troverete quella che più si addice alle vostre esigenze, sia che la vogliate tonda, quadrata, rettangolare o ovale.

FACILITA’ DI INSTALLAZIONE

Questa tipologia di piscina è portatile e mobile, il che significa che è possibile installarla in qualsiasi zona del giardino, basta che il piano sia livellato e lontano dagli eventuali alberi. L'impostazione di una piscina fuori terra è semplice e assomiglia al lavoro necessario per montare una tenda. Tutto quello che dovete fare è posizionarla nella zona prestabilita, montarla e poi riempirla con acqua.

RAPIDITA’ DI MANUTENZIONE

Le piscine fuori terra, come le permanenti, richiedono una pulizia regolare e il filtraggio dell'acqua. Solitamente all'acquisto vengono forniti apposta dei kit composti da pompa e filtro, e kit di pulizia. Per mantenere l'acqua salubre è sempre necessario un monitoraggio del Ph dell'acqua e la pulizia dello skimmer e del fondale. Grazie ai kit in commercio queste operazioni sono davvero semplici.

SMONTAGGIO A FINE STAGIONE

Quando alla fine della stagione volete ricreare spazio in giardino sarà facile e rapido smontare la piscina fuori terra e procedere con l’invernaggio. Una volta ripulito, il telo va asciugato, ripiegato, imballato e conservato in un luogo fresco e asciutto.

Se proprio dobbiamo citare uno svantaggio della piscina fuori terra, si potrebbe parlare l’unico svantaggio della loro estetica, spesso un po’ deludente. Con le straordinarie opzioni moderne però, è facilissimo rivestire la piscina fuori terra, e dargli un tocco di classe. Se la rivesti in legno o finto rattan, e la inserisci bene nel contesto, può diventare un raffinato oggetto di arredamento del vostro giardino.