Il Robot da piscina? Esiste, e diventerà il migliore alleato del tuo relax

Pubblicato il : - Categorie : Blog

Il Robot da piscina? Esiste, e diventerà il migliore alleato del tuo relax

In piena estate, nel momento di maggiore utilizzo della tua piscina interrata o fuori terra, è inevitabile che l’acqua diventi torbida prima del previso, o che si riempia di foglie, detriti e impurità di varia natura.

In queste condizioni, capita che il solo sistema di filtraggio, per quanto efficiente e performante, non riesca a mantenere perfettamente pulita la vasca; è qui che entrano in gioco loro: i Robot Pulitori Automatici. Tali Robot sono alleati non solo del sistema di filtraggio, ma anche del tuo relax: mentre loro sono all’opera, potrai goderti pace e tranquillità a bordo piscina, senza retini raccogli-detriti in mano!

Un sistema intelligente

I pulitori elettronici automatici a guardia del fondale della tua piscina sono dotati di una tecnologia intelligente: mentre effettuano una completa pulizia del fondo (non tralasciando nemmeno gli angoli), delle pareti e delle linee d’acqua, memorizzano la forma della vasca. Operazione possibile tramite sensori e sistemi di navigazione tecnologicamente avanzati.

Ma non solo! Alcuni Robot ti consentono un controllo completo tramite una App apposita con funzionamento mediante Bluetooth integrato!

Che Robot Scelgo?

La scelta del Robot Automatico per la pulizia della tua piscina non è un’operazione difficile ma, nel dubbio, è sempre meglio affidarsi ad una consulenza di esperti del settore per fare un acquisto valido e che dia i suoi frutti nel tempo in termini di risparmio e di efficienza.

I primi elementi da tenere in considerazione al momento della scelta sono:

- ampiezza della piscina: mediamente, le piscine interrate hanno un’ampiezza maggiore rispetto a quelle fuori terra. In caso di grandi dimensioni della vasca, è quindi consigliabile munirsi di un Robot Pulitore sufficientemente grande affinché non ci sia l’esigenza di svuotarlo più volte durante il ciclo di lavaggio.

- lunghezza del cavo in dotazione: caratteristica imprescindibile per permettere al Robot di raggiungere agilmente tutti gli angoli della vasca durante le operazioni di pulizia.

- eventuali funzionalità avanzate: queste opzioni aggiuntive ti daranno la possibilità di settare richieste particolari come la pulizia di una determinata porzione di piscina.

 

Come funziona questa aspirapolvere dei fondali?

Il Robot Automatico per la pulizia della piscina potrebbe essere definito un’aspirapolvere… dei fondali! È totalmente indipendente dalla pompa e dal sistema di filtraggio, va piuttosto a coadiuvare il loro lavoro. Il Robot è strutturato sulla base di due motorini interni:

- un motorino per l’aspirazione dell’acqua che permette a quest’ultima di entrare nel motorino e di passare nel filtro;

- un motorino per la gestione del movimento delle spazzole che permettono la pulizia della piscina.

Come anticipato, il robot si muove in modo completamente indipendente e, tramite un sistema di sensori, apprende il percorso e lo replica.

Per scegliere il Robot Pulitore Automatico più adatto alla tua piscina, affidati a Poolmaster e scopri il modo di vivere la tua piscina senza pensieri!

Aggiungi un commento

 (con http://)