L’impianto di filtrazione fa la differenza

Pubblicato il : - Categorie : Blog

L’impianto di filtrazione fa la differenza

Non serve dirlo: la pulizia dell’acqua di una piscina è il primo elemento che consideriamo prima di immergerci. E il maggior responsabile della qualità dell’acqua di una piscina è lui: l’impianto di filtrazione. L’impianto di filtrazione permette infatti di controllare l’acqua della vasca affinché sia salubre, limpida e priva di impurità, e le sue prestazioni si misurano in base alla dimensione delle particelle di impurità che riesce a trattenere. 

Quanti tipi di filtri esistono?

Come avrai immaginato, non esiste un solo tipo di filtro: ogni tipologia di piscina richiede il proprio, andiamo quindi a scoprire le due principali categorie di filtro per trovare quella più adeguata alle esigenze della tua piscina!

- Filtro a sabbia, il più diffuso e che presenta il rapporto qualità/prezzo più vantaggioso. La dimensione delle particelle trattenute dipende dal diametro dei granuli utilizzati per la depurazione e dalla velocità con la quale l'acqua attraversa il filtro. Per permettere una migliore depurazione e per rendere il filtraggio più efficace, è consigliabile utilizzare due diverse grandezze di granuli.

Ma la sabbia non è l’unico materiale utilizzato per questo tipo di filtrazione: altrettanto performanti (se non superiori) sono la zeolite e la sabbia di vetro. Questi due materiali, dal costo superiore rispetto alla sabbia, permettono di risparmiare in termini di durata del lavaggio e di utilizzo di prodotti chiarificanti.

- Filtro a Cartuccia, di facile manutenzione, offre una filtrazione in genere più fine rispetto al filtro a sabbia. Necessita di una regolare pulizia fatta a mano, perciò è consigliabile usare uno stratagemma: munirsi di due cartucce per sostituire, quando necessita di pulizia, il filtro sporco con quello pulito in modo da avere più tempo per lavarlo.

 

Il ruolo delle pompe

I filtri non sono l’unico attore nel delicato processo di filtrazione della tua piscina: il loro partner fondamentale sono le pompe, che hanno il delicato e fondamentale compito di trasportare l’acqua verso le bocchette che conducono l’acqua al filtro. Il lavoro combinato che svolgono questi due elementi determina le loro caratteristiche intrinseche: più grande è il filtro, maggiore sarà la potenza della pompa.

Quest’ultima ha un ruolo chiave nell’impianto di filtrazione: deve garantire massima performance ma con consumi energetici ridotti. I consumi ridotti ti permetteranno di mantenere il sistema di filtraggio sempre attivo durante i periodi di maggiore utilizzo della piscina, e di avere un’acqua sempre limpida e cristallina.

 

Scegliere l’impianto di filtrazione

Per scegliere l’impianto di filtrazione ideale intervengono diversi fattori: la grandezza della vasca, la sua tipologia (se interrata o fuori terra), la frequenza d’uso. Affidarsi a degli esperti rimane la soluzione più efficace, e noi di Poolmaster siamo al tuo fianco per darti tutto il supporto necessario per scegliere la tipologia di impianto di filtrazione più adatto alle tue esigenze.

Aggiungi un commento

 (con http://)