Ogni quanto tempo bisogna cambiare l’acqua della piscina?

Pubblicato il : - Categorie : Blog

Hai finalmente acquistato la tua nuova piscina che desideravi da tanto tempo, ma ti sei mai chiesto ogni quanto tempo è necessario cambiare l’acqua della piscina fuori terra?

Si tratta sicuramente di un elemento di fondamentale importanza da tenere in considerazione, per garantire sempre ai bagnanti di nuotare nell’acqua limpida e trasparente priva di qualsiasi tipo di sporcizia o microrganismi. Scopriamo assieme quando deve essere effettuato il cambio dell’acqua nella tua piscina!

 

Perché l’acqua della piscina si sporca?

L’acqua delle piscine esterne è costantemente soggetta alla caduta di polvere, rametti, foglie e spore della vegetazione trasportate dal vento, che generano la comparsa di una vasta serie di microrganismi come alghe, batteri e muffe. Anche se a prima vista non sono visibili ad occhio nudo, cominciano a proliferare e ad intorbidire l’acqua, accelerando ancor di più il processo se l’acqua è calda o tiepida.

 

Ogni quanto tempo bisogna cambiare l’acqua della piscina?

Nel caso in cui l’acqua della piscina venga mantenuta “in salute”, ossia priva di qualsiasi tipo di sporcizia solida o di microrganismi, si consiglia di cambiarla ogni anno. Ovviamente non esiste una regola fissa, ma dipende da piscina a piscina, come nel caso delle piccole piscine ad uso privato e utilizzate da pochi bagnanti in cui si può mantenere la stessa acqua anche per tre o quattro anni senza cambiarla.

La condizione fondamentale per poter lasciare l’acqua in piscina anche per la prossima stagione è mantenerla costantemente pulita e trattata con gli appositi prodotti durante tutto l’anno.

 

Cosa bisogna fare per mantenere l’acqua sempre pulita?

La manutenzione dell’acqua della piscina inizia dalla pulizia manuale tramite l’uso di un retino per togliere tutta la sporcizia solida che galleggia sulla superficie dell’acqua, per passare in seguito alla pulizia del fondo tramite l’uso di una scopa aspirante o un robot automatico. Inoltre, è importante mantenere la piscina sempre protetta con gli appositi teli di copertura in PVC durante i periodi di inutilizzo, sia d’estate sia d’inverno. In questo modo, si eviterà l’evaporazione di grandi quantità d’acqua e soprattutto l’intorbidimento causato dalla caduta di sporco e dalla proliferazione di alghe e batteri.

Ma l’alleato fondamentale per mantenere sempre pulita l’acqua e per poterla conservare a lungo in piscina è il sistema di depurazione, ossia il filtro a sabbia e il filtro a cartuccia. Questi due filtri, rispettivamente contenenti sabbia in granelli o una cartuccia a base di cellulosa e poliammide, hanno il compito di trattenere tutte le impurità contenute nell’acqua che viene prelevata dalla vasca e fatta scorrere attraverso questi dispositivi. Il costante funzionamento dei filtri permetterà di mantenere sempre l’acqua limpida e trasparente all’interno della piscina.

A tutto ciò, si aggiunge anche l’uso di un adeguato kit di depurazione, costituito da un insieme di prodotti chimici necessari per eliminare batteri, germi e alghe.

 

Adesso sai ogni quanto tempo è necessario cambiare l’acqua della piscina! Mantienila sempre pulita e ti ci potrai tuffare per molto tempo! Visita il sito di Poolmaster e scegli i nostri prodotti di alta qualità e affidabilità: filtri a sabbia o a cartuccia, prodotti di depurazione, teli di copertura, retini e scope aspiranti ti stanno aspettando! 

 

Aggiungi un commento

 (con http://)