Piscina seminterrata, fuori terra o interrata?

Pubblicato il : - Categorie : Blog

Un’estate piscina: seminterrata, fuori terra o interrata? Non importa, basta sia privata!

Oggi come non mai, il sogno di realizzare una piscina personale nel proprio spazio verde, nel proprio cortile o nel proprio terrazzo è comune alla maggior parte degli italiani.

Se, agli albori dell’era delle piscine private, la possibilità di scelta era ridotta, con il passare degli anni e con l’avanzare dell’evoluzione tecnologica si è ampliata, ed è sempre maggiore la varietà di piscine tra cui è possibile effettuare la scelta e l’acquisto.

La più richieste e diffuse, comunque, grazie alla loro facilità di adattamento, rimangono queste: le piscine seminterrate, fuori terra e interrate.

È possibile interrare una piscina fuori terra?

È risaputo che le piscine fuori terra sono la tipologia più gettonata, dal momento che uniscono il vantaggio economico (costano infatti molto meno rispetto alle piscine interrate) ad ulteriori benefici: non hanno necessità di particolari permessi per la loro installazione, sono trasportabili e sono estremamente veloci da posare.

Ecco, quindi, che sorge una domanda: è possibile interrare una piscina fuori terra? La risposta è affermativa e semplice, al contrario del procedimento per effettuare l’operazione. La vasca nata per essere installata fuori terra prende, in questo caso, le caratteristiche e quindi gli oneri di una vasca da interrare. Sarà necessario quindi, al momento dello scavo, avvertire il comune di residenza dell’inizio dei lavori di scavo e attendere i documenti per l’approvazione del progetto.

Per tentare questa operazione ed eseguire un lavoro magistrale è opportuno prestare attenzione a questi elementi:

- rispettare il montaggio della vasca come se dovesse essere installata fuori terra, e prestare attenzione a non intaccarne alcuna parte della struttura portante;

- all’interno dello scavo, il terreno dove appoggia la vasca deve essere piano e preferibilmente ricoperto da un getto di cemento armato o sabbia battuta;

- la struttura deve essere rivestita esternamente da uno strato di mattoni cementati, che servirà a fissare la parete nella posizione corretta e ad attutire la pressione dell’acqua. Tra questo strato e la vasca, è consigliabile inserire un foglio di apposito PVC.

Ad ogni piscina la sua natura… ma scopriamo il terrazzamento!

Nonostante sia possibile interrare una piscina fuori terra, è consigliabile fare una vera e propria divisione tra piscine fuori terra e interrate ed evitare di snaturare la vocazione di una delle due tipologie. È per questo che Poolmaster ha realizzato il Catalogo Solaire, grazie al quale avrai la possibilità di creare a forma dei tuoi desideri la piscina per il tuo giardino!

Da valutare, a questo proposito, la possibilità che dà il Catalogo Solaire di aggiungere un terrazzamento intorno alla piscina fuori terra. Questo elemento architettonico da esterno darà l’illusione di immergersi una piscina interrata, perché una scala in legno accompagnerà i bagnanti fino al bordo della piscina prima del tuffo.

Sei pronto a realizzare la piscina dei tuoi sogni? Inizia subito a sfogliare il nostro catalogo!

Aggiungi un commento

 (con http://)