Eco piscina: una scelta green per salvaguardare l’ambiente

Pubblicato il : - Categorie : Blog

Ecosostenibilità è la parola d’ordine, il mantra che da alcuni anni sta ridefinendo valori, stili di vita, consumi e prodotti. Rafforzata dalla consapevolezza che “there is no planet B” la nostra sensibilità sta prendendo coscienza che un altro modo di vivere, meno dispendioso dal punto di vista energetico e più attento alla tutela delle risorse è possibile, e soprattutto non c’è limite agli ambiti a cui si può applicare.

Anche il mondo delle piscine si è inserito in questo contesto volto alla salvaguardia del pianeta grazie alla sempre più diffusa scelta delle piscine ecosostenibili.

 

Sostenibilità non significa dover rinunciare a qualità dell’acqua, sicurezza e igiene, ma capacità di far convivere questi elementi con le nuove esigenze di risparmio energetico.

I principali elementi che rendono una piscina dispendiosa dal punto di vista della sostenibilità sono la grande quantità d’acqua necessaria per riempirla, ma anche l’energia richiesta per le operazioni di manutenzione, straordinaria e quotidiana, nonché per il filtraggio. Vediamo dunque che soluzioni prevede la nuova eco piscina.

 

Acqua piovana 

La caratteristica principale delle piscine ecosostenibili è che vengono riempite con acqua piovana opportunamente depurata. Per raccogliere l’acqua necessaria al riempimento vengono in aiuto diverse soluzioni, tra cui le cisterne flessibili, che con il minimo ingombro riescono a stoccare l’acqua per le piscine ecologiche e possono essere poi riposte comodamente, pronte per il riutilizzo. 

 

Pannelli solari 

I pannelli fotovoltaici sfruttano l’energia solare per sopperire al consumo energetico per la vita di una piscina interrata o fuori terra. Con l’utilizzo di pannelli fotovoltaici il risparmio è considerevole, soprattutto se abbinati ad un’illuminazione LED e a pompe a basso consumo. 

 

Fitodepurazione 

Le piscine ecologiche sfruttano un sistema di fitodepurazione, che si traduce nell’utilizzo di piante adatte alla depurazione inserite nella eco piscina. Grazie alle loro caratteristiche botaniche le piante permettono la pulizia dell’acqua, garantendo il massimo rispetto dell’ambiente ed eliminando l’utilizzo di sostanze chimiche.

 

Materiali

Un elemento fondamentale nella costruzione delle piscine ecologiche è dato dall’utilizzo di materiali naturali pensati per essere durevoli e per evitare inutili costi di manutenzione. Il materiale per eccellenza utilizzato per le piscine ecosostenibili è la pietra naturale, caratterizzata da grande resistenza, esteticamente elegante e prodotta attraverso un processo che rispetta l’ambiente.

 

Piscina smart

Una conferma di questa volontà green è venuta proprio dal Forumpiscine 2020 durante il quale è stato presentato un innovativo modello di eco piscina autosufficiente. Per ora è solo un prototipo ma l’aspetto più importante emerso dall’evento è che non si tratta esclusivamente di una tecnologia o un nuovo modo di progettare le piscine, ma anche di una serie di accorgimenti e soluzioni da mettere in pratica.

 

Il prototipo presentato al Forumpiscine 2020 è completamente funzionante, dotato anche di macchina capace di simulare la pioggia. Questa soluzione s’iscrive nell’ambito della campagna “La piscina autosufficiente” nata da un’inchiesta condotta da PiscineOggi che punta alla creazione di un prodotto a impatto zero, completamente in grado di sostenersi senza pesare sulle riserve energetiche del pianeta (se non su quelle rinnovabili). Il direttore di PiscineOggi ha affermato: “Ogni piscina esistente può essere trasformata in un impianto ecosostenibile”. 

 

Qual è il futuro delle piscine? 

Il mondo delle piscine interrate e fuori terra è in continua evoluzione verso soluzioni sempre più green, ma anche una piscina tradizionale, ponendo una particolare attenzione ad evitare lo spreco d’acqua e mantenendola nel modo corretto può rivelarsi una scelta eco-friendly.

 

Conosci il mondo di Poolmaster? Scopri tutte le nostre piscine!

Aggiungi un commento

 (con http://)