Piscine esterne e Arredo: ecco alcuni consigli per il tuo giardino

Pubblicato il : - Categorie : Blog
Arriva il caldo, torna il bel tempo e con lui la voglia di divertirsi con i propri amici e con la propria famiglia in piscina, trascorrendo momenti di puro divertimento e di relax.
Molti pensano che basti una bella piscina per trasformare il proprio giardino ma non è così. È altrettanto importante prendersi cura di tutta l’area esterna alla casa e circostante la piscina, arredando con stile per rendere più pratico l’utilizzo della piscina e più armonioso l’insieme di una bella casa!
Ecco alcune idee su come organizzare e rendere speciale la tua area giardino.
Percorso in pietra
Se nel giardino è composto totalmente o principalmente da prato, abbi cura di tagliare frequentemente l’erba per lasciare questo spazio sempre pulito e in ordine. Se lo desideri, puoi creare un’atmosfera rustica, a contatto con la natura, mediante la posa di un un percorso in pietra che va dalla porta d’ingresso fino alla piscina, accompagnandone la traiettoria con piccoli faretti che illumineranno l’area giardino anche la sera creando una particolare e suggestiva atmosfera.
Lettini pieghevoli e zona Living da giardino
Ne troverai facilmente in commercio molti modelli, di diversi tipi e materiali tra cui scegliere in base alla tua esigenza, rispettando ovviamente lo stile del giardino. Se ti piace circondarti d’eleganza in ogni ambiente della casa, anche all’esterno, e vuoi leggere un libro o sorseggiare un cocktail all’ombra, puoi creare una zona living, sotto dei grandi ombrelloni. La situazione potrà essere arredata con poltrone e divanetti, un must irrinunciabile se si vuole cavalcare questa tendenza, e i materiali più scelti potranno essere il legno, l’alluminio e i tessuti intrecciati, in contrasto con i mobili in vimini di un tempo.
Bar da giardino
Se hai creato la zona living, allora non può mancare nemmeno un piccolo bar da giardino, coperto o all’aperto. Potrebbe fare al caso, la piccola cantina piena di strumenti da lavoro che puoi svuotare e pulire ma se non disponi di una struttura al coperto, puoi crearne una tu, in maniera più economica.
Sicuramente, l’elemento essenziale di un bar è il bancone, preferibilmente in legno e in questo caso puoi scegliere un mobile dismesso, magari una vecchia credenza nata proprio per contenere bottiglie, bicchieri e tutto quello che serve in un bar. Una volta trovato il tuo bancone, concentrati sugli sgabelli, e sceglili possibilmente alti, con piedi larghi in modo che risultino più stabili sul terreno. Puoi, inoltre, decidere di ospitare il piccolo bar, su una piattaforma in calcestruzzo o cemento, realizzata appositamente per il tuo angolo di ristoro con l’unico accorgimento che la superficie del terreno deve essere appianata e priva di erbacce. Puoi decorare la zona bar con delle piante –ideali in questa scelta sono le palme– creando un bellissimo effetto scenografico, capace di ricreare l’esotica atmosfera di una spiaggia
Zona giochi
La zona giochi è l’ideale per far trascorrere ore di piacevole divertimento ai tuoi bambini anche quando non sono in acqua. Puoi allestire l’area sotto un grande gazebo, all’ombra, posizionandolo in una zona strategica dove gli adulti possono sempre tenere sott’occhio i giochi dei più piccoli. Sotto il gazebo puoi scegliere di mettere dei piccoli tavolini e delle sedie per far disegnare o colorare i bambini o altrimenti dei piccoli scivoli gonfiabili, accontentando tutti e rendere più completa e svariata l’area giochi.

Aggiungi un commento

 (con http://)