SIstema di filtraggio a sabbia. Perché sceglierlo e quali sono i suoi vantaggi

Pubblicato il : - Categorie : Blog

Immergersi nell’acqua fresca e pulita della propria piscina privata è un piacere unico. Per far sì che la qualità dell’acqua renda veramente bello e sicuro questo momento è importante dotare la piscina, interrata o fuori terra, di un sistema di filtraggio. Vediamo quali sono i vantaggi e le caratteristiche degli impianti di filtrazione a sabbia.

 

Vantaggi del filtraggio a sabbia

Innanzitutto, vediamo quali sono i vantaggi e i punti di forza del filtraggio a sabbia e perché è uno dei più consigliati.

Qualità del filtraggio

La prima caratteristica ovviamente riguarda la qualità della filtrazione che è davvero ottima. Questo è dovuto alle caratteristiche strutturali dell’impianto che generalmente prevede la presenza di un contenitore cilindrico nel quale si trova della sabbia monostrato (con una granulosità uniforme). Delle pompe prelevano l’acqua della piscina, inviandola al contenitore cilindrico, dove passa attraverso lo strato di sabbia. Qui si libera di tutte le impurità, particelle e sporcizia per essere reimmessa poi, pulita e depurata, nella vasca.

Manutenzione facile

Un altro dettaglio che rende davvero utile l’impianto di filtrazione a sabbia è la facilità di manutenzione.

Quando l’acqua viene introdotta nella vasca, dopo essere stata filtrata, passa attraverso un manometro che indica la pressione. Se questa aumenta, significa che il filtro di immissione si sta sporcando e l’acqua fa più fatica ad entrare. È giunto il momento del controlavaggio, ovvero della pulizia del filtro, che è facilitata dalla presenza di una valvola multivie, in prossimità del filtro, per agevolare le operazioni di controlavaggio, svuotamento, risciacquo e filtrazione.

Lunga durata

Se adeguatamente mantenuto e controllato un impianto di filtraggio a sabbia può durare davvero tanto. È importante però, in fase di scelta, tener conto di alcuni fattori essenziali per far sì che questo macchinario funzioni al meglio delle sue capacità. Superficie filtrante e velocità di filtraggio devono essere adeguate alle dimensioni della piscina e quindi alla quantità d’acqua coinvolta.

Un buon sistema, ben funzionante, dovrebbe essere in grado di ripulire tutta l’acqua contenuta nella vasca in circa 4/5 ore. È chiaro quindi che le dimensioni del filtro, la potenza della pompa di circolazione e quindi la velocità, dovranno essere adeguatamente commisurate al volume d’acqua. È importante ricordare che una velocità di filtraggio più bassa garantisce una miglior resa e pulizia dell’acqua.

Intervalli: tra una pulizia e l’altra e nel cambio della sabbia

La qualità di questo sistema di filtraggio è così buona che anche i tempi richiesti tra una pulizia e l’altra possono essere allungati. Si può considerare, infatti, che la filtrazione a sabbia arrivi a garantire la depurazione dell’acqua per l’80% del lavoro, mentre il restante 20% è affidato ai prodotti chimici.

Considerato quanto ridotta è la percentuale di polizia eseguita dai trattamenti, risulta evidente l’importanza della scelta di un buon sistema di filtraggio.

Un dubbio che può sorgere e creare qualche preoccupazione è quello relativo al cambio della sabbia. Ogni quanto tempo bisogna cambiare la sabbia? Molto più di quello che si pensa, in realtà. Non si tratta di un’operazione annuale da eseguire ogni volta che si chiude la stagione o si prepara la piscina per iniziarne una nuova, ma di un’attenzione da avere ogni 5/6 anni. Chiaramente questa durata dipende dalla scrupolosa messa in atto di tutte le misure di manutenzione ordinaria: controlavaggi, disincrostazioni, controlli.

Se, invece, questi accorgimenti vengono trascurati è possibile che sia necessario provvedere alla sostituzione della sabbia già dopo un anno.

Costi bassi

Non da ultimo, bisogna ricordare la convenienza del sistema di filtraggio a sabbia. I costi infatti sono ridotti perché a differenza dei sistemi a cartucce, non c’è bisogno della sostituzione della cartuccia ogni 15 giorni

Aggiungi un commento

 (con http://)